• Roberto

Richiamo

Banale, banale, banale

cercare così, di parlare, di dire

di dirti

un frammento

di ogni mio dirmi.

C’è questo mare, che sembra sapersi,

e mi guarda, e ti guarda

e ti guardo,

un vano rimando.

Vorrei essere quel guscio di chiglia. La vedi? Va alla deriva,

e sa dove andare

in quel mare

che onda nell’onda la chiama.

È un dialogo lento, segreto,

un gioco. Ma il mare la chiama per nome

e lei ascolta.

Tra le tue labbra sentirmi il nome,

sentire che ascolti.

3 visualizzazioni