Calembour (là vie)

July 25, 2016

Nostalgico suono, la sera,

rossi individui l'ascoltano,

lo sguardo bianco fisso sul mare

dove all'est c'è un solo tramonto

a memoria d'uomo.

All'orizzonte si frange il ricordo,

sul reef che si oppone alla marea,

increspandola. Arruffata di nero,

intrecciata alla nuca, o semplice

rosa corallo. Non parla, è una chioma,

nè si rivolge a colui che si volge

verso l'altura. Quale sia l'onda che

ancora ritorna: Asante!

Dal mare è la vita, ogni vita,

anche quella che muore

mentre lenta appassisce,

un fiore fresco d'ibisco

tra le bianche lenzuola del mattino.

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

Post in evidenza

I'm busy working on my blog posts. Watch this space!

Please reload

Post recenti

October 27, 2017

October 24, 2017

October 23, 2017

October 22, 2017

October 9, 2017

Please reload

Archivio
Please reload

Cerca per tag
Please reload

Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square