Lasciate piangere gli angeli

December 20, 2016

Ogni notte andavamo per mare
e non si tornava.
C'era l'addiaccio, all'orizzonte
a circondare la nostra miseria,
mai così pura, così distillata
come un sestante che traccia l'arsura
sui volti rugati che non avevamo.
Si andava, si andava
e non si tornava.
Non c'erano donne, ad attenderci all'alba
e gli uomini ciechi, ormai già scomparsi,
ci accompagnavano con i boccioli
dei loro sepolcri.
Si andava da soli, 
accanto uno all'altro, strette le anime

sporche e impolverate,
macchiate dal sangue dei dardi del tempo
che non ci ascoltava.
Non si tornava, e non si sapeva
se ci sarebbe stato un segnale d'arresto,
e quale prigione, quale nassa 
ci avrebbe raccolto, infine, allo stremo.
Si andava la notte, e ogni notte era un sogno
segnato dagli occhi, ricordi d'amore
che andavano là, dove una lacrima
si univa imperfetta al frangente del mare
a cui ritornava.

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

Post in evidenza

I'm busy working on my blog posts. Watch this space!

Please reload

Post recenti

October 27, 2017

October 24, 2017

October 23, 2017

October 22, 2017

October 9, 2017

Please reload

Archivio
Please reload

Cerca per tag
Please reload

Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square