Isolamento

August 24, 2017

Qui è dove vennero i poeti
di parola in orgasmo, tra versi
e risate di chicas innamorate
tra fiori e lenzuola ancora ebbre
di schiavitù, di sangue
                                         e revolución.
Vennero invano, a sentire stonare
pianoforti accorati e ad invecchiare
nei fumi accaldati di un anejo especial,
così simile al sapore di un pianto
così denso di nostalgia 
per quegli occhi che senza esserci
vedono ancora nel loro sguardo.
Vennero ancora, nei versi il richiamo
dei mercaderes sbarcati nell'alba
in cerca del volto lasciato la notte
tra le pupille di giovani amanti
e gli sbandieri di lenzuola al vento.
Scolora la plaza, un'ombra passata
attinge al presente, ai muri, alle case
a inchiostri di tele gementi di tempo
di queste avanguardie dal gusto retrò.
Si fuma memoria, senza bruciarne
la trave maestra che regge la vita
che invece ora giace desarrollada
nei patio sfolati azul colonial
dove tra il malto d'una cerveza
scoppi di Plymouth e di Chevrolet
l'ombra s'accorcia, 

                                  il cuore si sfibra
la mente s'inganna
                                   il cuore si ferma. 

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

Post in evidenza

I'm busy working on my blog posts. Watch this space!

Please reload

Post recenti

October 27, 2017

October 24, 2017

October 23, 2017

October 22, 2017

October 9, 2017

Please reload

Archivio
Please reload

Cerca per tag
Please reload

Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square